Fast Track – Protesi di ginocchio

Chi va incontro a degenerazione progressiva della cartilagine del ginocchio, può rimandare con terapia conservativa l’intervento ma alla fine dovrà pensare di migliorare il suo stile di vita tramite l’inserimento di una protesi.
Pochi giorni in ospedale, dolore controllato, minori complicanze e ottimi risultati nel più breve tempo possibile; queste sono le caratteristiche del protocollo Fast Track, ovvero RECUPERO RAPIDO.

MINORI COMPLICAZIONI
Riduzione del rischio di infezioni ospedaliere
Riduzione della necessità di trafusioni
No catetere vescicale, no drenaggio articolare, no calze elastiche.

DOLORE CONTROLLATO
Nel recupero si deve considerare anche il dolore che rappresenta un ostacolo. Promettere l’assenza di dolore nel post-chirurgico sarebbe azzardato, però la terapia farmacologica riesce a controllarlo durante giorno e notte. Non accettiamo un forte dolore ( >3, su scala numerica da 0 a 10), e cerchiamo di ridurlo rapidamente per moderare le limitazioni funzionali.

RAPIDITA’ DI MOBILIZZAZIONE
Ciò che sbalordisce è la velocità con cui è possibile muoversi; dopo poche ore dall’intervento si può piegare e stendere il ginocchio senza rischio di danneggiarlo. Si cammina la sera stessa dell’intervento! Senza preoccuparsi di non poter appoggiare la gamba per terra. Ovviamente con le dovute cautele e con personale adeguato.

POCHI GIORNI IN OSPEDALE
Ciò che è importante dopo questa tipologia di intervento è il recupero veloce dell’autonomia delle attività di vita quotidiana (spostarsi, andare in bagno, fare scale, CAMMINARE); in soli tre giorni questi obiettivi sono facilmente raggiungibili, e sono necessari e sufficienti per tornare a casa! Senza bisogno di stravolgere abitudini personali e dei famigliari.

OBIETTIVI RAGGIUNTI RAPIDAMENTE
Tre settimane con due stampelle, altre tre con una e poi si torna a camminare senza ausili.
Non più punti con graffette metalliche, ma steril strip e colla chirurgica per ottenere una cicatrice meno invadente e visivamente migliore; dopo 3 settimane si toglie il cerotto, senza bisogno di medicazioni; e si può tornare a fare la doccia ed iniziare attività di riabilitazione in acqua.
Cyclette (esercizio fondamentale) dopo 1 settimana dalla dimissione per ottenere la massima articolarità del ginocchio a 6 settimane (0-115-120°).
Si torna a guidare dopo 20-30 giorni dall’intervento.

FAST TRACK o NON FAST TRACK?
La guarigione completa dopo protesi di ginocchio si ha dopo circa 6 mesi, ma la la velocità con la quale si torna ad una vita normale migliore di quella precedente all’intervento rappresenta un grande punto a favore del Fast Track, modello di recente sviluppo basato su evidenza scientifiche.

Fast Track – Protesi di ginocchio ultima modifica: 2019-09-18T15:53:04+02:00 da Giulio Lombardi, FKT

RICHIEDI UNA VISITA CON IL DOTTOR CASTELLANI

Contatta la segreteria del Dott. Castellani per ricevere informazioni o fissare una visita.

Chiama ora
La segreteria risponde tutti i giorni
dalle ore 13:00 alle 16:00.

Invia una mail
Oppure inviaci la tua richiesta mediante il form di contatto
e sarai ricontattato entro 24-48h.

Scopri di più
Il dott. Lorenzo Castellani
e il progetto Chirurgia Articolare.

INIZIA A DIGITARE E PREMI INVIO PER CERCARE