artrosi gleno-omerale

Artrosi gleno-omerale con risalita della testa omerale

Cosa significa quando si legge sul risultato di una RX (radiografia) di spalla artrosi gleno-omerale con risalita della testa omerale

Quante parole incomprensibili popolano i nostri esami diagnostici. Affrontiamo alcuni termini molto frequenti per provare a capirci qualcosa. Magari prima della irrinunciabile visita medica con lo specialista. Il tema di questo approfondimento è la frase artrosi gleno-omerale con risalita della testa omerale che può generare alcuni dubbi in chi legge.

Artrosi gleno omerale con risalita della testa omerale

Proviamo a scomporre in termini questa frase. Scomponendo in piccole parti tutto diventa più semplice.

Cosa significa artrosi?

L’artrosi l’abbiamo affrontata molte volte in queste pagine. E’ la malattia da invecchiamento della cartilagine. Comporta la perdita del rivestimento liscio che fa scorrere le articolazioni senza dolore. Esistono diverse cure tese a rallentare l’evoluzione dell’artrosi, ma nessuna è veramente in grado al momento di guarirla completamente. Nella spalla si tratta spesso di uno sbilanciamento dei tendini dovuto a una rottura che provoca il consumo anomalo.

Cosa significa gleno-omerale?

E’ l’articolazione principale della spalla. L’unione tra la scapola e il braccio. E’ l’articolazione responsabile della maggior parte del movimento della spalla. Quindi anche quella che si ammala con maggiore facilità. La parte della scapola che si articola con il braccio si chiama glena. E’ una superficie piatta che consente un’enorme libertà di movimento. La parte del braccio è l’omero che invece è una superficie tonda. Per questo dunque si chiama di articolazione Gleno-Omerale.

Cosa significa risalita della testa omerale?

Per capire come può un osso risalire, dobbiamo prima capire come funziona la spalla. La spalla è stabile solo per l’azione della cuffia dei rotatori. La cuffia è un insieme di tendini che avvolgono la sfera omerale stabilizzandola. In poche parole l’azione combinata di questi tendini permette alla testa di rimanere centrata sulla superficie piatta della glena mentre il deltoide tira per sollevare il braccio. E’ come se ci fosse bisogno di avere un fulcro stabile per ottenere la funzione del braccio. L’artrosi nella spalla spesso si verifica proprio per un fallimento della cuffia dei rotatori. La mancata stabilizzazione dovuta al tendine determina la risalita della testa omerale.

L’interpretazione del referto di radiografia

Torniamo al nostro referto di radiografia. Se nelle righe leggiamo artrosi gleno-omerale con risalita della testa omerale significa che c’è un quadro degenerativo con perdita della cartilagine articolare in seguito ad una rottura cronica dei tendini della spalla.

Artrosi gleno-omerale con risalita della testa omerale: cosa fare in pratica?

Ogni volta che su un referto viene scritto: Artrosi gleno-omerale con risalita della testa omerale bisogna cominciare a preoccuparsi per un’artrosi della spalla. Il tipo di trattamento dipende dall’effettiva gravità del consumo alle immagini e può variare da una terapia conservativa senza intervento chirurgico che combina infiltrazioni, fisioterapia e norme di vita salutari. Un intervento di protesi inversa di spalla si riserva invece a pazienti con un consumo avanzato dell’articolazione.

Per chi volesse approfondire l’aspetto delle immagini radiografiche può visualizzare questa radiografia di spalla che può aiutare a rendersi conto di come appare una radiografia alterata per artrosi.

La protesi di spalla deve essere riservata solo alle artrosi con completa scomparsa della rima articolare.

Artrosi gleno-omerale con risalita della testa omerale ultima modifica: 2017-09-20T13:47:55+00:00 da Dott Lorenzo Castellani

Sono un medico, un chirurgo ortopedico. Mi occupo di chirurgia ricostruttiva nello sportivo e in particolare di spalla. Ho una particolare attenzione per la comunicazione con il mio paziente: la conoscenza è il primo passo verso la guarigione.

DESIDERI RICHIEDERE UNA VISITA CON IL DOTTOR CASTELLANI, RESPONSABILE DI CHIRURGIA ARTICOLARE?

Contatta la segreteria del Dott. Castellani per ricevere informazioni o fissare una visita al numero:

la segreteria risponde tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 19:00.

Oppure inviaci la tua richiesta mediante il form di contatto e sarai ricontattato
entro 24-48h.

Blocco prenotazione ultima modifica: 2018-04-05T16:49:09+00:00 da Sos-Wp

Desideri richiedere una visita con il dottor Lorenzo Castellani?

Il dottor Lorenzo Castellani, Chirurgo Ortopedico

visita a Milano - Firenze - Empoli - Prato - Orvieto

Contattaci al numero

055 078 00 00

Tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Oppure se preferisci visita la pagina dei contatti e compila il nostro Form: ti ricontatteremo entro 48 ore per prenotare una visita

INIZIA A DIGITARE E PREMI INVIO PER CERCARE