lussazione spalla visita

Instabilità o lussazione della spalla

La lussazione di spalla è un fatto traumatico che non si dimentica facilmente. Una lussazione in ortopedia è la perdita di rapporto delle ossa nell’articolazione.
Nella spalla proprio perché si tratta di un’articolazione estremamente libera è possibile che avvenga. La fuoriuscita della spalla o lussazione di spalla avviene sempre rompendo i legamenti. Non è possibile che ci sia una lussazione senza che i legamenti vengano lesionati.

In breve

Ricovero

Day hospital/1 notte

Riabilitazione

Autogestita + 1 mese con terapista

Recupero
completo

3-6 mesi

In questo articolo vengono descritti i tipi di instabilità di spalla e quando questa instabilità necessita di un intervento chirurgico per essere risolta. Vengono inoltre descritti i fattori di rischio che condizionano l’evenienza di ulteriori episodi di lussazione di spalla dopo che succede un primo episodio. Si approfondiscono infine i i trattamenti della lussazione di spalla spiegando i tipi di intervento chirurgici che vengono usati a seconda del tipo di lesione riportata.

L’articolazione della spalla

La spalla è l’articolazione che permette la più ampia mobilità di tutto il nostro apparato locomotore. Basta pensare in quanti piani dello spazio è possibile muovere un braccio per afferrare un oggetto. Per consentire questa libertà, la spalla è dotata di una struttura ossea poco vincolante e allo stesso tempo di una serie di “vincoli e tiranti” elastici che la mantengano al suo posto. Queste strutture sono costituite dal labbro glenoideo e dai legamenti che rinforzano la capsula articolare. Labbro glenoideo e legamenti devono allo stesso tempo consentire ampia mobilità e impedire che la spalla “esca fuori” del tutto o parzialmente. Quando l’efficacia di questi “vincoli e tiranti” è scarsa o viene persa si parla di instabilità di spalla o lussazione della spalla.

Le instabilità di spalla sono diverse

Non esiste un solo tipo di instabilità di spalla, ma un intero spettro di sfumature sono possibili. La forma più eclatante di instabilità di spalla è costituita dalla lussazione. La lussazione di spalla è una vera e propria fuoriuscita della testa omerale generalmente davanti alla scapola. Si tratta di solito di un primo episodio traumatico (distorsione, caduta, trauma sportivo o incidente stradale) in seguito al quale ne succedono altri, generalmente a più basso trauma del primo.

Lussazione di spalla: quando è necessaria un’operazione?

La chirurgia si basa su un principio di base: ogni volta che la spalla esce dalla sua sede causa un danno. I legamenti, i tendini, la cartilagine e l’osso vengono irrimediabilmente danneggiati ad ogni episodio di lussazione della spalla. È fondamentale dunque che una volta successo un episodio di lussazione, si faccia tutto il possibile per evitarne altri. Un episodio di lussazione di spalla non coincide sempre con un’operazione: una spalla che subisce una prima lussazione in età matura per esempio ha una grande probabilità, se ben curata e riabilitata, di non lussarsi più. Quando allora decidere se operarsi? Esistono diversi criteri che statisticamente aiutano nella scelta:

  • l’età e il sesso del paziente
  • la presenza di danni ossei
  • il tipo di attività fisica svolta dal paziente
  • il numero di lussazioni

L’età e sesso del soggetto influenzano il rischio di recidiva di lussazione della spalla

Questo è il primo dato da considerare. Un soggetto maschio di 15 anni ha l’81% di possibilità di recidiva di lussazione della spalla mentre un donna di 30 anni ha solo il 19% di possibilità. La differenza è enorme. Questo è il primo fattore che spinge all’operazione gran parte degli adolescenti anche dopo un solo episodio di lussazione traumatica di spalla, perchè è quasi matematico che senza operarsi possano andare incontro a nuovi episodi.

La presenza di danni ossei influenza il rischio di un’instabilità cronica di spalla.

La fuoriuscita della spalla quando avviene con traumi importanti può causare delle fratture ossee da compressione. La più frequente è un affossamento della testa omerale detto frattura di Hill Sachs. Sul versante scapolare possono invece avvenire dei distacchi ossei di glena. Entrambe le fratture sono responsabili della riduzione di stabilità che può favorire successive fuoriuscite della spalla.

Il tipo di attività influenza il rischio di nuove lussazioni della spalla

Gli sport di contatto (calcio, rugby) o quelli ad alta sollecitazione della spalla (pallavolo, basket) influenzano il numero di recidive. Tanto più la spalla viene sollecitata, tanto più è facile che si manifestino nuove lussazioni.

Il numero di lussazioni è un criterio per capire se la spalla ha possibilità di lussarsi di nuovo

Come ultimo fattore è chiaro che ogni nuova volta che la spalla esce, nuovi danni si sovrappongono a vecchi danni e l’omero si fa una strada facile per nuove lussazioni.

I trattamenti possibili in caso di lussazioni di spalla

Di fronte ad una spalla soggetta ad instabilità e lussazioni ricorrenti, il trattamento varia a seconda del rischio di recidiva. Spalle a basso rischio possono avere un trattamento riabilitativo che consiste in una rieducazione motoria detta propriocettiva, per recuperare un giusto coordinamento nei movimenti che vanno dalla colonna vertebrale, alla scapola, alla spalla. Inoltre vengono affiancati trattamenti di rinforzo muscolare mirato per fare in modo che gli stabilizzatori dinamici, i muscoli della cuffia dei rotatori, possano compensare il difetto dei legamenti. È un po’ come pensare in montagna di usare in discesa il motore scalando le marce invece dei freni. Fino ad un certo punto prevedendo bene le traiettorie si può trovare un compenso, ma se la guida si fa più complessa ed imprevedibile rimane un rischio di uscire di strada.

Per le spalle invece ad elevato rischio di recidiva la soluzione diventa un intervento chirurgico. L’intervento proposto può essere differente a seconda dei casi. In sostanza esiste un trattamento in artroscopia che ha come obiettivo la riparazione legamentosa con delle suture del danno, oppure un trattamento tradizionale con un’incisione (a cielo aperto) che oltre a riparare i legamenti può compensare difetti anatomici di osso o di legamenti più importanti e viene riservato dunque al trattamento dei danni più gravi. Negli approfondimenti potete trovare maggiori indicazioni al riguardo.

In ogni caso si tratta di interventi che prevedono un ricovero breve di massimo una notte e di un tempo di recupero variabile a seconda del tipo di chirurgia fino ad un massimo di 6 mesi per il ritorno alle attività sportive.

Le altre patologie di Spalla

Scopri le patologie trattate e le possibili soluzioni.

visita per lussazione di spalla

Protesi spalla

valutazione di un intervento alla cuffia dei rotatori

Riparazione cuffia dei rotatori

Tecniche innovative

infiltrazioni con acido ialuronico

Infiltrazioni ecoguidate

chirurgia robotica

Tecnica robotica

Approfondimenti

Richiedi una visita
con il Dottor Castellani Chirurgo ortopedico

Richiedi informazioni

    Prenota online

    Chiama ora

    La segreteria risponde dal lunedì al venerdì dalle ore 13:00 alle 16:00.

    Dicono di me

    • Educato, professionale, efficiente e molto preparato!

      Sono una persona particolarmente sportiva e attiva e a volte capitano incidenti...schiena, ginocchio, spalla...Con equilibrio e coscienza il dott. Castellani mi ha sempre risolto al meglio svariati problemi e acciacchi, in breve tempo e in maniera mirata!

      Sempre chiaro nelle spiegazioni e interessato a capire a fondo le problematiche prima di consigliare una qualsiasi terapia o suggerire un intervento, trasmette fiducia e competenza!

      Consiglierei a chiunque abbia un problema ortopedico di rivolgersi al dott. Castellani!

      Grazie di tutto!

      Francesca Bianchi Avatar
      Francesca Bianchi
      25/05/21

      Vogliamo ringraziare pubblicamente il dott.Castellani per la professionalita’ e umanità’ dimostrate con noi e nostro figlio Edoardo nell’operazione alla spalla in metodo Latarjet. Sottolineamo che grazie al dottore Edoardo non ha mai sentito dolore ne subito dopo l’intervento ne nei giorni seguenti. Ora a più di 2 mesi riprende la fisioterapia muscolare dopo un decorso perfetto. Un ringraziamento anche alla segretaria Annalisa perfetta e cordiale a gestire tutte le nostre domande e necessità’.Saluti sinceri Edoardo,Michela e Graziano

      Michela Masetti Avatar
      Michela Masetti
      11/04/21

      positive review Bravissimo, 2015 protesi completa spalla destra, 2018 protesi completa ginocchio destro è stato mitico non un dolore. Lo consiglio a tutti quelli che hanno bisogno di queste operazioni. È gentile umano disponibile con i pazienti...

      Fernanda Maramai Avatar
      Fernanda Maramai
      19/01/21
    • Operato per lesione del tendine sovraspinale spalla a settembre 2019, tutto si è risolto nei tempi previsti dal Dottore. In pratica dal dolore alla spalla anche solo con minimi sforzi e movimenti, sono ritornato a poter fare tutto, da attività sportiva a vita quotidiana. Struttura ospedaliera e personale perfetto, segretaria gentile e disponibile.

      fabrizio fallani Avatar
      fabrizio fallani
      14/10/20

      Operazione riuscita benissimo, all'età di 85 anni è
      Tornata a camminare benissimo e non ha più dolore.

      Daniela Bolognesi Avatar
      Daniela Bolognesi
      14/10/20

      Operazione di rimozione parziale del menisco mediale, ottimo professionista, nessun problema post operatorio.
      Ottima la comunicazione via mail

      Federico Ros Avatar
      Federico Ros
      18/09/20
    • Un Dottore a mio avviso eccellente, preciso e mai vago, tempestivo nelle risposte ed anche nella disponibilità, per non parlare della segreteria anche quest'ultima sempre vicina al paziente. Mi hanno seguito sino alla fine. Avevo ricevuto il consiglio del Dott. Castellani da un parente, direi che ho fatto bene ed anche la mia spalla ringrazia.

      Andrea Bianchi Avatar
      Andrea Bianchi
      04/09/20

      Molto disponibile, esaustivo, professionale. Mi sono operata ad entrambe le spalle. Anche a livello umano ineccepibile.

      laura biggi Avatar
      laura biggi
      03/09/20

      Mi sono rivolto al Dott.Castellani per un consulto operatorio per lesione completa della cuffia dei rotatori, ottima persona e ottimo professionista. Ho deciso di formi operare da lui, sono stato trattato come un principe ma senza nessun favore quale fisioterapista. Decorso post operatorio e ripresa della normale attività Perfetto. Ho consigliato ad alcuni dei miei pazienti il Dott. Castellani, alcuni sono stati operati con ottimo successo e altri sono stati contenti della esaustiva visita.Lo consiglio

      Fisioterapia Marco Bragazzi Avatar
      Fisioterapia Marco Bragazzi
      03/09/20
    Open chat
    Serve aiuto?
    Benvenuto, questo numero riceve solo messaggi di testo, non chiamate o messaggi vocali.
    Si possono porre brevi quesiti medici e il Dottor Castellani risponderà alle tue domande prima della visita medica.